ANTS RIPARTE CON IL CENTRO ESTIVO

L’ESTATE ANTS RIPARTE CON IL CENTRO ESTIVO: AL VIA IL 6 LUGLIO PER 6 SETTIMANE

Ripartono in sicurezza ma alla grande, nell’ambito del progetto “RipartiAnts”, tutte le attività di Ants, primo tra tutti il Centro Estivo: partito lunedì 6 luglio, il Grest ospiterà bambini e ragazzi suddivisi in 3 fasce d’età fino al 14 agosto, presso il polo San Giovanni Paolo II (ex C.U.M.) di via Bacilieri a Verona.

Tre giorni a settimana di laboratori e momenti ludico-ricreativi, guidati da psicologi e psicoterapeuti ed educatori, con il prezioso supporto dei bravissimi volontari.

“Un progetto che ha richiesto molto tempo ed energie in fase organizzativa, e che ci impegnerà moltissimo per tutte le 6 settimane – sottolinea Silvia Perina, “anche per la necessità di adeguarsi alle rigorose linee guida per la sicurezza sanitaria previste per i centri estivi – ma siamo soddisfatti ed entusiasti di iniziare!”.

Un messaggio particolare di ringraziamento arriva da Cristina Bosio, Vice Presidente ANTS: “Vogliamo ringraziare FAS – FONDO ASSISTENZA FRA IL PERSONALE DEL GRUPPO DEL BANCO POPOLARE: grazie a tutto il personale che ha donato, al Consiglio di amministrazione del fondo e in particolare al Dott. Alessandro Sancassani e al Dott. Edoardo Tisato che hanno sostenuto e creduto nel nostro progetto”.

Mentre Federica Costa, Presidente ANTS, tiene a ringraziare da parte di tutte le famiglie “la Diocesi di Verona nelle persone di Sua Eccellenza il Vescovo Giuseppe Zenti e di Mons. Cristiano Falchetto, per la disponibilità e sensibilità nel metterci a disposizione gli spazi; l’USSL 9 nella persona del direttore Dott Raffaele Grottola che con le responsabili del SIS dei distretti 1-2 e 4 Dott.ssa Mariagiovanna Franceschini , Dott.ssa Paola Gagliardi e Dott.ssa Cristina Parisotto – ha garantito il supporto di OSS a fianco dei nostri bambini e ragazzi, oltre al Dott. Paolo Giavoni che ha verificato l’efficacia dei nostri protocolli sanitari.

Un grazie speciale va al nostro caro amico Dott. Michele Romano, nostro grande sostenitore.

Ancora grazie a Elena Cordioli della Coop Infanzia per il supporto “tecnico”, alla Scuola Materna Parrocchiale di Lugagnano che ha messo a disposizione per i più piccoli tavolini e seggioline, a Proloco e SOS di Sona che ci hanno fornito e portato tavoli e panche per le attività all’aperto.

Infine grazie sempre a Silvia, la coordinatrice del progetto e a tutti gli psicologi, educatori e volontari che ancora una volta si metteranno in gioco insieme a noi in questa nuova e importante avventura: un’iniziativa in cui crediamo molto, ancor più perché è uno dei tanti step per ripartire tutti insieme”.

5X1000 per le raltà del Comune di Sona: ANTS PRESENTE

Ants Onlus si sc5x1000 descrizionehiera per il 5 x mille a favore del territorio di Sona, partecipando insieme ad altre 11 realtà locali (tra cui SOS, Coop L’Infanzia, Centro Aiuto Vita) ad una grande campagna di sensibilizzazione promossa dalla Pro Loco di Sona.

Un piano che prevede 8 striscioni di 3 metri , 12 totem, 200 locandine, 8000 depliant, il tutto posizionato o distribuito nell’intero Comune, oltre ad una vasta campagna stampa su Il BACO DA SETA.

Obiettivo, sensibilizzare sempre più le persone a devolvere il 5×1000 delle proprie tasse a realtà impegnate nel volontariato o nei servizi sociali del Comune: un’opportunità che esiste dal 2006 e che in questi anni è stata sempre più sfruttata… ma non ancora abbastanza, se si pensa che, fatte le dovute proporzioni e stime in base ai dati nazionali, risulta che quasi 6000 contribuenti del nostro Comune non utilizzano ancora questa possibilità.

Ricordiamo che anche i pensionati o i lavoratori che hanno solo il CUD possono effettuare la propria scelta per il 5×1000, attraverso la scheda integrativa contenuta nella Certificazione Unica (basta inserirla in una busta chiusa su cui scrivere “scelta per la destinazione del 5 x 1000 dell’IRPEF”, indicando dati anagrafici e codice fiscale e consegnandola ad un ufficio postale).

“E’ un gesto semplice, ma fondamentale per sostenere le nostre iniziative, ai nostri progetti: di Ants come di tutte le realtà nostre alleate in questa rete preziosa per le famiglie del nostro territorio, una rete che vive e si rinforza soltanto grazie al sostegno di tutti”, commenta Federica Costa, che aggiunge “un grazie di cuore a chi vorrà unirsi dando il proprio contributo”.

Come recita quello che è ormai lo slogan di Ants “insieme si può”.

Per maggiori info e per conoscere tutte le realtà impegnate nella campagna, contattare Ants Onlus info@ants-onlus.it o il sito: https://www.prolocosona.eu/5×1000